LA VITA IMPRESSA SU NASTRO

LA VITA IMPRESSA SU NASTRO

LA VITA IMPRESSA SU NASTRO

La vita impressa su nastro. Che si può riavvolgere.

C’è un apparecchio vecchio, di quelli a bobine ma funziona perfettamente. Dunque è veloce, il nastro scorre via rapido, cancellando in pochi secondi giorni, mesi, anni.

E c’è un display che ti consente di vedere quale periodo della tua vita stai attraversando.

Inoltre c’è anche un tasto di STOP che puoi premere in qualsiasi momento per fermare il nastro.

La possibilità è una sola e puoi scegliere dove e quando fermarti per far ripartire la bobina da quel momento. Così facendo cancellerai quanto già fatto da lì in avanti.

Da quel momento selezionato, puoi cambiare la tua storia, puoi scegliere un’altra strada, l’altra alternativa, optare per quell’altra possibilità che la prima volta avevi scartato.

Pertanto dove o quando interrompi il nastro?

A quale momento della tua vita, per ripartire da lì?

E cosa cambieresti?

Dove? A che punto del tuo cammino sceglieresti l’altra strada del bivio? E dove credi che ti condurrebbe?

Marianna mi ha confidato che fermerebbe il suo nastro all’inizio delle superiori e opterebbe per un liceo artistico invece del classico frequentato.

Oggi è una discreta artista ma autodidatta.

Pietro invece tornerebbe indietro al momento della sua domanda fatidica, quella che gli ha incasinato la vita perché avrebbe dovuto chiedere a Valeria di sposarlo, anche se non era lei quella incinta.

Max invece, tornerebbe alla sua bevuta decisiva e scapperebbe a gambe levate.

E tu? Dimmi la tua.

Leggi anche IL TUO SOGNO IRREALIZZATO

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Phone: +39 346 157 7640
Milano, MI 20141 Italy
Via Federico Chopin 105